Senza radici
Single

Giulia Ventisette - Giulia Ventisette - Franco Poggiali

Luca nascondeva i sogni tra le avversità
E camminava custode di una lapide
Il giardino dietro casa sa la verità
Una misera panchina e gambe gelide

Luca ripensava a quella prima notte
La luna che filtrava dalle tende scure
Le sue spalle nude, l'odore dei capelli
E un nodo in gola per tutti i suoi sbagli

Luca non ha più paura di restare solo
Ha tagliato quella foto, le corde col passato
Nel cimitero dei suoi ieri rimane solo lei
Rimane solo lei

E ADESSO RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA FORTE
PRENDI LA TUA VITA SENZA TIRARE A SORTE
E TU RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA FORTE
DALLA TRAMA DELLA TENDA ADESSO PASSA IL SOLE

Luca, se potessero le tue parole
Liberare i tuoi pensieri chiusi a chiave
Non avresti più bisogno di confondere
I tuoi sogni con quella lapide

Luca non ha più paura di restare solo
Ha tagliato quella foto, le corde col passato
Nel cimitero dei suoi ieri rimane solo lei
Rimane solo lei

E ADESSO RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA FORTE
PRENDI LA TUA VITA SENZA TIRARE A SORTE
E TU RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA, RESPIRA FORTE
DALLA TRAMA DELLA TENDA ADESSO PASSA IL SOLE

Dimentica le cicatrici, il tempo che ci resta non ha radici