Un posto all'ombra

10.12.2015

Giulia Ventisette- Giulia Ventisette - Franco Poggiali


Camminando all'ombra
Attento a non cadere
Per evitare brutte figure
Ascolti ogni rumore
Quasi senza respirare
Silenzio...e poi partire
Quando all'improvviso
Lei prende la tua mano
Si ferma tutto l'Universo
E tu le dici piano
RACCONTAMI CHE COSA VEDI
LUCI E COLORI CHE NON CONOSCO
RACCONTAMI QUELLO IN CUI CREDI
VOGLIO CREDERCI ANCH'IO, SE POSSO

Camminavi all'ombra
E non era ancora sera
Nei labirinti della tua memoria
Cercavi di capire
Il senso universale
Di nascere e poi...morire
E lei ti ripeteva
Che il Sole è come te
Presta gli occhi alla Luna
E nel mare si abbandona
RACCONTAMI CHE COSA VEDI
NOTTI STELLATE CHE NON CONOSCO
RACCONTAMI QUELLO IN CUI CREDI
VOGLIO CREDERCI ANCH'IO, SE POSSO
TI HO DATO I MIEI OCCHI
E ADESSO PENSACI TU
RACCONTAMI IL MONDO A MODO TUO
PER RENDERLO ANCHE UN PO' MIO

Hai dipinto un posto all'ombra
E con gli occhi della fantasia
Tutto il mondo intorno sembra
Racchiuso nella tua poesia
INSEGNAMI LE TUE EMOZIONI
GIOIA E DOLORE NON HANNO VOLTO
INSEGNAMI COME A UN BAMBINO
VOGLIO CRESCERE ANCH'IO, NEL TEMPO
TI HO DATO I MIEI OCCHI
E ADESSO PENSACI TU
INSEGNAMI IL MONDO A MODO TUO
PER RENDERLO ANCHE UN PO' MIO

PER RENDERLO ANCHE UN PO' MIO